"PALERMO FELICISSIMA"

TOUR AVAILABLE IN:ITALIANO - ENGLISH - FRANÇAIS - DEUTSCHE - ESPAÑOL

PALERMO FELICISSIMA: SCROLL DOWN PAGE FOR ENGLISH TEXT! 

Partecipanti: minimo 2

Partenza: ore 9.30 Piazza Marina - Cafè Lucà (GUARDA LA MAPPA)

Arrivo: ore 13.00 Villa Giulia

 

VISITE MONUMENTI E PERCORSO "PALERMO FELICISSIMA":

- Piazza Marina

- Palazzo Steri e Carceri della Santa Inquisizione

- Porta Felice e passeggiata a mare

- la Kalsa e le sue chiese

- Piazza Magione e lo Spasimo

- Villa Giulia
Nel pomeriggio si consiglia la visita del Museo Abatellis, della Galleria d'Arte Moderna (GAM) e della splendida Casa Museo Palazzo Mirto, tutti situati nelle zona del tour.

 

Costo a persona: € 45,00 (min. 2) esclusi ticket ai monumenti.

 

DECRIZIONE TOUR:

Un tour alla scoperta della seconda più importante area culturale e storica della città, in quanto sede di alcuni dei più ricchi e significativi musei cittadini (Gam, Palazzo Abatellis e Palazzo Mirto). L'area ruota attorno alle note piazze: Marina, Kalsa e Magione. Si inizierà proprio da Piazza Marina che, oltre a conservare importanti palazzi storici, è ricordata come uno luoghi simbolo della Santa Inquisizione. Questo tour porta alla luce due aspetti contrastanti della nostra città. Da un lato, il lusso sfrenato e la ricchezza visibile nei palazzi nobiliari e negli arredi, dall'altro lato il grigiore della Santa Inquisizione e la crudeltà degli auto-da-fè. Di cui le Carceri dell'Inquisizione sono una testimonianza unica al mondo: con i poetici e raccapriccianti graffiti lasciati dai prigionieri e gli antichi attrezzi di tortura, che si trovano all'interno di Palazzo Chiaramonte Steri dove è custodito il celebre dipinto di Guttuso "La Vucciria". Ci sposteremo verso Piazza Santo Spirito dove si eleva la splendida Porta Felice, dalla quale entravano re e vicerè e che conduce all'antica passeggiata a mare, oggi Foro Italico, luogo prediletto delle passeggiate della ricca borghesia palermitana durante gli splendori della Belle Epoque. Da qui si giungerà all'antica Kalsa, quartiere arabo dove all'interno dell'Oratorio dei Bianchi è custodita ancora l’antica porta lignea della Kalsa, chiamata Bab el Fotik, da cui entrò nel 1071 Roberto Il Guiscardo, durante la conquista normanna di Palermo. L'oratorio si trova in Via dello spasimo, la strada che dalla Kalsa conduce a Piazza Magione e dove si eleva l’ingresso al complesso di Santa Maria dello Spasimo, uno dei monumenti più suggestivi della città. Sull'antico stradone d’Alcalà, oggi Via Lincoln, visiteremo infine la floreale Villa Giulia che custodisce uno dei Geni di Palermo, la statua del vecchio Palermo, simbolo pagano della città.

"PALERMO FELICISSIMA"

Participants: minimum of 2

START: ore 9.30 Piazza Marina - Cafè Lucà (CHECK THE MAP)

ARRIVAL: ore 13.30 Villa Giulia

 

VISITING ON "PALERMO FELICISSIMA":

- Piazza Marina

- Palazzo Steri e Carceri della Santa Inquisizione

- Porta Felice e passeggiata a mare

- Kalsa 

- Oratorio dei Bianchi e Lo Spasimo

- Villa Giulia
In the afternoon, we recommend a visit to the Museum Abatellis, the Modern Art Gallery (GAM) and the enchanting Casa Museo Palazzo Mirto, all located in the tour area.

 

TOUR PRICE/PERSON: € 45,00 (min. 2 pax) - ticket not included

 

TOUR DESCRIPTION:

A tour discovering the second most important cultural and historic area of the city, as home to some of the richest and most significant museums (Gam, Palazzo Abatellis and Palazzo Mirto). The area revolves around the popular squares: Marina, and Kalsa Magione. We start right from Piazza Marina which, besides preserving important historical buildings, is remembered as one of the symbols of the Holy Inquisition. This tour brings to light two contrasting aspects of our city. First: the unbridled luxury and wealth visible in the palaces and in the furnishings; second: the greyness of the Holy Inquisition and the cruelty of the auto-da-fe, of which the Inquisition Prisons are a unique testimony to the world: with the poetic and creepy graffiti left by the prisoners and the old tools of torture, which are located inside Palazzo Chiaramonte Steri which houses the famous painting by Guttuso "La Vucciria" also. Then we move toward Piazza Santo Spirito where stands the magnificent Porta Felice, from which kings and viceroys were welcomed in Palermo, and that now leads to the ancient sea-promenade, today Foro Italico, a favorite place of the rich bourgeoisie Palermo during the splendor of the Belle Epoque. Then we move to Kalsa, ancient Arab quarter where in the Oratorio dei Bianchi is still guarded the old wooden door of the Kalsa, called Bab-el-Fotik, which he entered in 1071 Robert Guiscard, during the Norman conquest of Palermo. The Oratory is located in Via dello Spasimo, the road that leads to Piazza Magione where stands the entrance to the complex of Santa Maria dello Spasimo, one of the most impressive monuments of the city. On the Alcala ancient way, now Via Lincoln, finally we visit the floral city garden of Villa Giulia, which houses one of the Genius of Palermo, the statue of the man called "Old Palermo", pagan symbol of the city.