ANGELI E DEMONI: IL CASTELLO DELLA ZISA E DINTORNI

Il gran conte Ruggero e i suoi discendenti nell’intento di creare “un paesaggio ideale”, realizzarono nella grande Piana di Palermo un immenso Parco Reale. All’interno di questa vasta area, che si estendeva intorno alla città e comprendeva il territorio di Monreale e di Parco (l’odierna Altofonte) denominata poi “Genoardo” cioè Paradiso della terra, gli Altavilla promossero l’edificazione dei loro “Sollazzi Regi” (luoghi di delizie) splendide dimore di svago e di riposo circondate da magnifici giardini dalla vegetazione lussureggiante, padiglioni di caccia, laghi artificiali e peschiere.

Il palazzo della Zisa (dall'arabo al-ʿAzīza, ovvero "la splendida") sorgeva fuori le mura della città di Palermo, all'interno del parco reale normanno, il Genoardo (dall'arabo Jannat al-arḍ ovvero "giardino" o "paradiso della terra"), che si estendeva con splendidi padiglioni, rigogliosi giardini e bacini d'acqua da Altofonte fino alle mura del palazzo reale. Il palazzo della zisa, concepito come dimora estiva dei re, rappresenta uno dei migliori esempi del connubio di arte e architettura normanna con ambienti tipici della casa normanna (compresa la doppia torre cuspidata) e decorazioni e ingegnerie arabe per il ricambio d'aria negli ambianti.

Il  Castello della Zisa, dall’arabo “Kars el-Aziza” ovvero “Castello splendido, glorioso”, racchiude in sé misteri  e  leggende. Tutto è refrigerato in modo naturale, solo con i flussi d’aria abilmente posizionati nel palazzo. Proprio a questa naturale freschezza è legata una leggenda del Castello che reputa responsabili di questi flussi d’aria,  dei diavoletti, che uscendo dal castello portano fuori l’aria fresca che c’è all’interno,  si usava dire infatti, quando in città soffiava un forte vento  “Oggi si sono liberati i diavoli della Zisa”. Dal 1991 la Zisa ospita il Museo d'arte islamica. Dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale".


Costo: 10 € (con guida, accompagnatore e whisper

Ragazzi 7/14: 7 €

Raduno ore 9:30 di fronte Giardini della Zisa

Infoline e prenotazioni: 380.6523494 - palermocultour@gmail.com

 

Oppure prenota CLICCANDO QUI direttamente dal nostro sito.